Dietro queste storie c'è il tuo 5x1000

Ayan, Etiopia, tiene in braccio uno dei suoi sei figli

Agness, Shobba, Ayan: dietro questi nomi ci sono altrettante storie, storie che grazie al nostro lavoro abbiamo potuto cambiare e rendere migliori. Dietro queste storie ci sei anche tu e c’è il 5x1000 che i nostri sostenitori hanno deciso di devolverci per aiutarci a supportare migliaia di bambini in contesti di emergenza e lavorare per la loro salute, protezione, educazione.

Scopri le storie di chi abbiamo aiutato grazie anche a coloro che, nella propria dichiarazione dei redditi, hanno inserito la firma e il nostro codice fiscale 97227450158.

AGNESS

Agness, 26 anni, vive con i suoi figli nel distretto di Zomba, del Sud del Malawi, dove il Presidente ha dichiarato l’emergenza siccità. Ci racconta: “Negli ultimi cinque anni non abbiamo avuto coltivazioni normali e per questo non siamo più in grado di sfamare la nostra famiglia. La pioggia è arrivata troppo tardi, le coltivazioni di granturco erano ormai danneggiate, e non abbiamo quasi nulla da raccogliere. Quest'anno arriveremo forse a un quinto del raccolto normale”.

La famiglia di Agness è una delle molte famiglie del villaggio che hanno ricevuto da noi delle forniture alimentari, tra cui 50 sacchi di mais, 6 kg di piselli, 2 litri di olio da cucina.

“Questo ci terrà in vita per un po’. Senza l'aiuto di Save the Children, non avremmo abbastanza cibo per nutrire i bambini, e sarebbero gravemente malnutriti. Ora riusciamo a sopravvivere “dice Agness.

SHOBHA

Shobha, 13 anni, si è trasferita a Mumbai da una cittadina distante 80 km. Vive in uno slum e non può frequentare la scuola perché si deve occupare delle faccende domestiche. Suo padre lavora come operaio, sua madre è morta quando aveva solo sette mesi ed è figlia unica.

Ha smesso di andare a scuola dopo il trasferimento ma, per fortuna, lo staff del nostro Centro per l’Apprendimento ha identificato Shobha come una dei bambini che aveva abbandonato gli studi. Nonostante la diffidenza e le resistenze del padre, il nostro staff è riuscito a convincere la famiglia sull’importanza di dare alla ragazza delle buone basi scolastiche per costruirsi un futuro migliore.

Oggi Shobha frequenta la scuola ogni giorno e anche il padre sta capendo l’importanza di darle un’educazione. Tutta la famiglia è grata per il nostro intervento.

AYAN

In un’Etiopia colpita della siccità, Ayan e i suoi sei figli vivono in un campo sfollati.

“Prima della siccità stavamo bene”, ci racconta, “ma in poco tempo abbiamo perso tutto quello che avevamo e la maggior parte del nostro bestiame è morto di sete e stenti. L’unica opzione che ci è rimasta è stata di muoverci di villaggio in villaggio e aspettare le distribuzioni di cibo. Possiamo sopravvivere solo grazie agli aiuti.

Save the Children ci ha fornito molte cose: i materiali per far continuare a studiare i bambini, forniture mediche, alimenti e acqua”.

Tutto questo è stato possibile anche grazie ai fondi raccolti con il 5x1000: nel 2016, ad esempio, abbiamo finanziato 30 progetti in 16 diversi paesi. Anche quest’anno scegli di donare il tuo 5x1000 a Save the Children: codice fiscale 97227450158.