Bilancio 2017

i risultati del 2017

Nel 2017 abbiamo lavorato in 51 paesi, Italia compresa, e raggiunto oltre 5,3 milioni di beneficiari, soprattutto bambini.

Grazie al supporto dei nostri donatori e partner abbiamo salvato i bambini in pericolo e tutelato i loro diritti con coraggio, passione, efficacia e competenza,  aumentando del 10,5% i fondi destinati ai progetti rispetto al 2016.

Scopri di più leggendo il nostro Bilancio.

Raccolta e destinazione fondi

Da dove vengono i fondi

Come utilizziamo ogni euro 

 

Dove e come interveniamo

Dove lavoriamo

Nota: il totale di 84,3 milioni di euro, non comprende i costi indiretti e il campaigning

I nostri programmi

Le aree di intervento

  • Povertà

    Abbiamo realizzato interventi di contrasto alla povertà per oltre 974 mila beneficiari, assicurando i mezzi di sostentamento.

  • Educazione

    Abbiamo garantito il diritto all'educazione a quasi 1,4 milione di bambini in particolare in paesi minacciati dall'instabilità.

  • Protezione

    Abbiamo fornito protezione da ogni forma di abuso e sfruttamento a 395 mila persone, soprattutto bambini e adolescenti.

L'intervento in emergenza

Nel 2017 abbiamo risposto a 64 emergenze in 37 paesi raggiungendo oltre 1,3 milioni di persone.

Siamo intervenuti con azioni e risorse dedicate per rispondere in modo tempestivo a sostegno dei bambini più indifesi e delle loro famiglie.

Abbiamo continuato il lavoro di preparazione delle comunità esposte in modo da ridurre il rischio derivante da disastri ed emergenze.

Tra le crisi più gravi alle quali abbiamo risposto, la siccità nel Corno d’Africa, la crisi dei rifugiati Rohingya in Bangladesh, in Uganda e in Repubblica Democratica del Congo e il susseguirsi dei conflitti armati in Siria, Yemen e Sud Sudan.

In Italia è proseguito l’intervento della nave Vos Hestia, realizzato in coordinamento con la Guardia Costiera Italiana. A bordo hanno lavorato team specializzati nella complessa logistica dei soccorsi, dal salvataggio in mare all’assistenza medica, dalla distribuzione di cibo, acqua e indumenti al primo supporto psicologico. Oltre 7.000 persone sono state salvate di cui 1.000 bambini (di questi il 77% non accompagnati). 

Scopri di più

Una promessa per il futuro

“Ci lasciamo alle spalle un anno dal quale usciamo rafforzati rispetto alla direzione in cui muoverci, agli obiettivi da perseguire. Anche nel 2018 lavoreremo ogni giorno per raggiungere i bambini più esclusi ed emarginati, invisibili o dimenticati, per lottare e garantire loro l’opportunità di un futuro. Guardando all’anno che è trascorso, a quello che abbiamo potuto fare con il contributo dei tanti amici che ci hanno sostenuto, non possiamo che volgere lo sguardo al futuro con rinnovata fiducia, sapendo che le sfide che ci aspettano saranno tante, ma che le affronteremo con coraggio, professionalità e passione.
 
Nessuna difficoltà potrà distoglierci dalla priorità assoluta di salvare i bambini.”

Claudio tesauro,
presidente
Save the children italia

Valerio neri,
Direttore Generale 
Save the Children Italia