Denutrizione e malnutrizione nei bambini: definizioni e cause

dettaglio sulle mani di un medico che prende la circonferenza del braccio di un bambino malnutrito

Ogni anno muoiono oltre 5 milioni di bambine e bambini di età inferiore ai cinque anni e la malnutrizione continua a contribuire al 45% di questi decessi.

I bambini malnutriti e denutriti sono infatti esposti a un rischio maggiore di contrarre malattie e perdere di conseguenza la vita, a volte per malattie facilmente prevenibili e curabili. 

Per comprendere al meglio questo problema e poterne affrontare le cause è essenziale capire la differenza tra malnutrizione e denutrizione, le conseguenze a cui portano e qual è il miglior modo per intervenire.

Differenza tra malnutrizione e denutrizione


La definizione di malnutrizione data dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) è: "Uno stato di squilibrio, a livello cellulare, fra il rifornimento di nutriente e di energia - troppo scarso o eccessivo - e il fabbisogno del corpo per assicurare il mantenimento, le funzioni, la crescita e la riproduzione". La malnutrizione intende quindi sia l’eccesso che il difetto nell’assunzione dei nutrienti necessari. 

La denutrizione è strettamente quindi connessa alla malnutrizione poiché si riferisce a uno stato di nutrizione insufficiente, protratto per lungo tempo. La mancanza di un apporto proteico, minerale, vitaminico ed energetico può portare quindi a uno stato di forte denutrizione e mettere a rischio la vita dei bambini.

La malnutrizione e la denutrizione violano il diritto a crescere e sopravvivere dei bambini, per questo interveniamo per curare i bambini malnutriti e per prevenire le cause stesse della denutrizione e della malnutrizione infantile dando soluzioni sostenibili nel lungo periodo. Aiutaci a intervenire.

malnutrizione acuta: definizione, sintomi e conseguenze


La malnutrizione acuta si riferisce allo stato di forte deperimento di un bambino. I bambini che soffrono di malnutrizione acuta presentato diversi sintomi; hanno un peso molto ridotto rispetto alla loro età e alla loro altezza, oltre ciò presentano una forte mancanza di tono muscolare. La diagnosi viene fatta attraverso la misurazione della circonferenza del braccio con un braccialetto apposito, il MUAC, che definisce lo stato di nutrizione o denutrizione del bambino. 

Come interveniamo per combattere la malnutrizione

Abbiamo lanciato una campagna "Emergenza Fame" per i 5,7 milioni di bambini e bambine sotto i 5 anni che sono sull'orlo della fame.

Le nostre attività dedicate alla lotta alla malnutrizione si basano su 3 pilastri principali:

  • Sostegno ai servizi sanitari e di nutrizione.
  • Programmi dedicati alla sicurezza alimentare, alla disponibilità e all’accesso a cibo msano e nutriente.
  • Protezione, promozione e sostegno ai programmi di nutrizione.

Se puoi aiutaci anche tu. Questi bambini e queste bambine hanno bisogno di cibo, cure mediche e acqua pulita. Dona ora.

Dona ora per l'emergenza


I nostri team sul campo salvano vite come queste, curando i bambini e le bambine che sono gravemente malnutriti o quelli che rischiano di esserlo. Non ci fermiamo alla cura occasionale ma guardiamo al futuro dando alle famiglie i mezzi sufficienti per una sostenibilità a lungo termine. Non aspettiamo che i bambini diventino malnutriti, lavoriamo anche nella prevenzione.

Continua ad approfondire l'argomento:

Chi ha letto questo articolo ha visitato anche