Una diretta Instagram con LaSabri sull’emergenza covid-19

La web star LaSabri in visita a uno dei progetti di Save the Children in Uganda gioca con i bambini in un child friendly space

L’appuntamento in diretta Instagram con LaSabri è oggi alle 17.30 in contemporanea sui profili @lasabrigamer e @savethechildrenitalia.

Ripercorreremo con la creator di WebStarsChannel la sua esperienza come testimone sul campo dei nostri progetti in Malawi e Uganda nel 2018 e 2019. Parleremo insieme di questa lunga quarantena e di quali sono e saranno gli effetti sociali che questa terribile emergenza sanitaria causerà sui bambini più vulnerabili in Italia e nel mondo.

La rivoluzione imposta dal lockdown


I grandi cambiamenti imposti dalla pandemia e dal lungo lockdown in Italia sulla vita e le abitudini dei milioni di giovanissimi fan che seguono LaSabri sono molto simili a quelle di 1,5 miliardi bambini che nel mondo hanno visto chiudere le loro scuole a causa dell’emergenza. Ma non per tutti le condizioni sono uguali. Ad esempio ben 369 milioni di questi bambini facevano affidamento solo sui pasti offerti a scuola per poter mangiare qualcosa di caldo e nutriente. Ora questi bambini sono a rischio per la loro alimentazione, ma anche per la loro salute. Con la sospensione delle campagne di vaccinazione nei paesi più poveri, infatti, circa 117 milioni di bambini potrebbero contrarre il morbillo, una delle malattie infettive più diffuse e letali in quei paesi. 

I bambini più vulnerabili nel mondo


Per LaSabri sarà l’occasione di ripercorrere insieme le esperienze e le emozioni vissute nel 2018 e 2019 nel visitare di persona in Malawi e Uganda i nostri progetti e capire quali sono oggi le condizioni dei bambini più vulnerabili in quei paesi a causa della pandemia. 

I bambini più vulnerabili in Italia


Oltre ad uno sguardo sui bambini nel mondo, la diretta sarà anche l’occasione per scoprire come le conseguenze della pandemia in Italia stiano “lasciando indietro” tantissimi bambini intrappolati tra la crisi economica che ha colpito le loro famiglie e le difficoltà di accesso alla didattica a distanza e alle opportunità educative, e conoscere le nostre azioni concrete con la campagna Riscriviamo il Futuro, per offrire educazione, opportunità e speranza a 100.000 bambini che vivono nei contesti più deprivati del nostro Paese.  
 

Tutti gli articoli sul Coronavirus:


I nostri consigli per genitori, insegnanti e studenti.

Per approfondire leggi il comunicato stampa.

Chi ha letto questo articolo ha visitato anche