In siria migliaia di bambini
rischiano la vita
Per il freddo

Da quasi 6 anni in Siria è in corso una cruenta guerra civile che ha causato oltre 6 milioni di sfollati interni e quasi 5 milioni di rifugiati, costretti a fuggire nei paesi confinanti. Di questi circa la metà sono bambini.

Dona ora
Dona come azienda

Cosa stiamo facendo

Ad oggi abbiamo raggiunto più di 5,3 milioni di persone, di cui 3,3 milioni sono bambini, all’interno della Siria e nei paesi vicini: Giordania, Libano, Egitto e Iraq.

Stiamo garantendo loro cure e assistenza sanitaria, distribuendo cibo, kit igienici e beni di prima necessità, fornendo ripari alle famiglie, e proteggendo i più piccoli all'interno di luoghi sicuri dove possono giocare, imparare e superare il trauma subito: gli Spazi a Misura di Bambino.

Sostienici

La situazione in Siria è sempre più disperata: neve e gelo hanno colpito il Paese e migliaia di famiglie vivono in rifugi di fortuna, senza riscaldamento né abiti pesanti.

Abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno per continuare a salvare i bambini siriani.

Scegli quanto donare:

  • 152€

    Assicuri a una famiglia siriana un kit con beni essenziali come coperte, materassi, taniche e torce solari.

  • 78€

    Fornisci a 2 famiglie siriane di 5 persone cibo per 1 settimana.

  • 42€

    Doni a 3 famiglie siriane una tela cerata per costruire un riparo temporaneo e proteggerle dal freddo.

  • Scegli tu l'importo

Il nostro intervento all'interno della Siria

Ad Aleppo fa molto freddo, la notte le temperature scendono a 5°C sotto lo zero e migliaia di famiglie sono costrette a dormire per strada, senza nemmeno una coperta.

Negli ultimi giorni le persone sfollate sono state colpite da una forte tempesta di neve e sono costrette a vivere al gelo, in tende o in edifici senza riscaldamento. Ci sono migliaia di bambini tra di loro, anche neonati, molti sono rimasti soli o separati dai loro genitori.

Nonostante la neve renda tutte le operazioni estremamente difficoltose, stiamo continuando a distribuire attraverso i nostri partner locali cesti di cibo, kit igienici e beni di prima necessità come coperte e tele cerate. Inoltre, i nostri team medici di emergenza stanno supportando cliniche e ospedali per assicurare assistenza a quanti più feriti possibile. 

 

Il nostro intervento in Giordania

Ad oggi in Giordania abbiamo raggiunto oltre 760.000 beneficiari, di questi circa 464.000 sono bambini. Nel campo profughi di Za’atari ogni mese distribuiamo più di 500 tonnellate di pane.

Inoltre gestiamo Spazi a Misura di Bambino e Famiglie in diverse zone del Paese dove bimbi e ragazzi possono trovare un posto sicuro e protetto in cui giocare e stare con i coetanei, per tornare ad essere semplicemente bambini.

Il nostro intervento in Libano

Il Libano ospita il maggior numero di rifugiati siriani. Ad oggi abbiamo raggiunto quasi 2 milioni di persone supportando le famiglie nel miglioramento delle loro condizioni di vita, distribuendo buoni pasto, ripristinando le loro fonti di reddito e garantendo ai più piccoli protezione e accesso all’educazione.

Il nostro lavoro in Iraq

In Iraq abbiamo raggiunto oltre 154.000 beneficiari, tra cui 78.000 bambini. In particolare ci occupiamo di protezione, sostegno psicologico ed educazione dei più piccoli attraverso Spazi a Misura di Bambino e appositi Spazi per l’Apprendimento.

Stiamo inoltre migliorando l’accesso all’acqua potabile e all’igiene attraverso la distribuzione di kit igienici. Durante l’inverno distribuiamo coperte, abiti caldi e altri materiali utili come tele cerate per affrontare le rigide temperature.

Il nostro intervento in Egitto

In Egitto abbiamo supportato oltre 53.000 siriani, di questi circa 32.000 sono bambini, solitamente nelle zone periferiche più povere. Ci occupiamo delle famiglie più vulnerabili attraverso la distribuzione di buoni spesa e beni di prima necessità.

Interveniamo sia a favore dei piccoli siriani che egiziani attraverso i nostri Spazi a Misura di Bambino dove favoriamo la loro integrazione. Garantiamo infine il diritto all’educazione attraverso la distribuzione di kit scolastici.