L'importanza di dare voce a ogni ragazza nel mondo

Nella Giornata Mondiale della Popolazione, che ricorre l’11 luglio di ogni anno, vogliamo ricordare l’importanza e il ruolo fondamentale delle donne e delle giovani ragazze nello sviluppo di qualsiasi comunità. In troppi paesi nel mondo, la voce e le idee di bambine e ragazze rimangono inascoltate e il loro ruolo relegato in una sfera di marginalità.

Ascoltare e dare valore ai bisogni di ogni ragazza è fondamentale per immaginare e disegnare nuove politiche che possano rispondere a tali bisogni e sarà centrale per il pieno raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibili del 2030 e per fare in modo che nessuna ragazza venga lasciata indietro.

Le ragazze hanno diritto di avere voce, di esprimere idee e influenzare decisioni a tutti i livelli della loro vita: dalla dimensione familiare fino ad arrivare a livelli nazionali e internazionali. Il diritto all’ascolto è ribadito, tra l’altro, dall’articolo 12 della Convenzione ONU per i Diritti dell’Infanzia.

Potersi esprimere è un tassello fondamentale nella realizzazione personale e professionale di ciascun individuo. Per le ragazze che si trovano a vivere nei luoghi più svantaggiati del mondo, la possibilità di esprimersi è anche un’occasione per crescere rompendo il circolo vizioso della povertà.

Lavorare per l'"empowerment" delle ragazze è particolarmente importante nel periodo dell’adolescenza, il tempo dei cambiamenti, delle responsabilità crescenti ma anche delle possibilità che si riducono man mano che si fanno scelte di vita specifiche.

Come Save the Children, siamo impegnati in molti paesi in progetti a supporto delle bambine e delle giovani donne. Un esempio è quello del Bangladesh, dove il progetto “Kishoree Kontha” ha rappresentato un’iniziativa per lo sviluppo sociale ed economico di molte ragazze, a supporto del loro futuro.

Ragazze dai 10 ai 19 anni si sono potute incontrare in gruppi per parlare, discutere e imparare su argomenti come la salute, il matrimonio, la politica. Il progetto è stato supportato in parallelo da iniziative specifiche di educazione.

I risultati per le ragazze sono stati estremamente positivi: hanno sviluppato nuove capacità pratiche e nuove conoscenze, hanno imparato a sentirsi più rispettate e valorizzate nell’ambiente familiare, si sono potute supportare a vicenda in caso di matrimoni precoci o gravidanze.

Con una popolazione mondiale che continua a crescere, non dimentichiamoci di dare il giusto ascolto alle voci delle ragazze in tutto il mondo.

Per rimanere informato su questo e altri temi, iscriviti alla nostra newsletter.